Un imballo RIGENERATO
esplica la sua funzione,
vi fa risparmiare denaro
e RISPETTA l’ambiente.


FUSTI


Il completo riciclaggio dei fusti avviene seguendo un preciso ed innovativo processo lavorativo. Un getto di vapore introdotto all'interno del fusto scioglie completamente gli eventuali residui che, fuoriuscendo, vengono automaticamente stoccati in una apposita vasca interrata. Si procede successivamente ad una nuova bordatura esterna che permette l'alloggiamento su apposite guide dove inizia la seconda fase di lavorazione. Una pressa idripneumatica provvede ad eliminare eventuali ammaccature del fusto. Per mezzo di una spazzolatrice idrica a 90° C, utilizzando soda caustica e detergente, si procede prima al lavaggio esterno e poi al lavaggio interno del fusto mediante ugelli rotanti ad alta pressione. Due siringhe provvedono ad aspirare l'acqua residua interna e a convogliare aria calda per una completa asciugatura. Il controllo qualità valuta se il fusto deve essere rottamato o può essere reimpiegato. I prescelti vengono verniciati secondo le richieste del cliente. I fusti non idonei, già bonificati, prima di essere inviati in fonderia subiscono una riduzione pari a un nono del loro volume tramite una pressa oleodinamica.

• Lavatrice fusti.

• Pressa idropneumatica.





Fusto in ferro da 217 lt.
con tappo a vite o
coperchio asportabile.




Fusti in polietilene
da 60 litri
da 100 litri
da 150 litri
da 217 litri